plataniadi Dott.Simone Platania

il Regolamento CE 1169/2011 dal 13/12/2014 obbliga tutte le attività alimentari che somministrano e vendono alimenti ad informare il consumatore sulla presenza di Allergeni.

 

di seguito questi gli allergeni che devono essere inseriti, come da allegato al Reg CE 1169/2011.

  1. Cereali che contengono glutine, quali: grano, segale, orzo, avena, farro, kamut o i loro ceppi ibridati e prodotti derivati.
    2. Crostacei e prodotti a base di crostacei.
    3. Uova e prodotti a base di uova.
    4. Pesce e prodotti a base di pesce.
    5. Arachidi e prodotti a base di arachidi.
    6. Soia e prodotti a base di soia.
    7. Latte e prodotti a base di latte (incluso lattosio).
    8. Frutta a guscio.
    9. Sedano e prodotti a base di sedano.
    10. Senape e prodotti a base di senape.
    11. Semi di sesamo e prodotti a base di semi di sesamo.
    12. Anidride solforosa e solfiti.
    13. Lupini e prodotti a base di lupini.
    14. Molluschi e prodotti a base di molluschi.

 

La buona coscienza di ogni OSA (Operatore del Settore Alimentare), è quella di informare il consumatore della presenza di allergeni. Quindi riportare nel menù o su dei cartelli o nella lista ingredienti etc che presso l’attività si utilizzano ingredienti che possono provocare allergie….è sinonimo di trasparenza e tutela verso il Consumatore.

Pertanto è fondamentale istruire il proprio personale in merito.

Potete richiamare i suddetti 14 punti e riportarli nel vostro menù, ovviamente se utilizzate questi ingredienti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

10 + sette =